di Giuseppe Messina

“Il Borgo di Caccamo” ai campionati mondiali di pizza 2022

Si svolgeranno a Parma i campionati mondiali della pizza 2022 dal 5 al 7 aprile. Sono 12 le categorie in cui potranno sfidarsi più di 700 pizzaioli iscritti provenienti da 44 nazioni diverse. Anche la Sicilia sarà presente al campionato con i suoi pizzaioli. Uno di loro è Daniele Carollo della pizzeria-ristorante “Il Borgo di Caccamo”(Pa). Non sono ancora passati due anni dall’inaugurazione de Il Borgo e già si sente molto parlare di loro e della buonissima pizza di Daniele. Di certo non hanno aperto in un periodo facile data la pandemia ma i titolari e lo staff, tutto giovanissimo, non si sono arresi davanti a nessuna delle molteplici difficoltà che si sono presentate in questo breve periodo di vita del ristorante. Adesso sono pronti per questa grande sfida a Parma. Daniele rappresenterà la Sicilia e Il Borgo con una pizza studiata nei minimi particolari che punterà ad esaltare i sapori del suo territorio.

“Credo – spiega Daniele – che la mia terra (la Sicilia) offra prodotti unici in grado di conquistare qualsiasi palato, io sto usando SOLO prodotti siciliani anche grazie a imprenditori locali che si sono messi a disposizione per soddisfare ogni mia richiesta dalla farina all’olio, dalla mozzarella alla fogliolina di basilico”. Partner ufficiale è La Fenice, fornitore delle farine, e Bartolo che è stato il primo a credere in questa sfida. Ad accompagnare Daniele in questo viaggio sarà Luca Muscarella titolare del Il Borgo che crede tanto nel suo pizzaiolo e lo ha spinto a cimentarsi in questa sfida. “Da quando abbiamo aperto il ristorante il mio obiettivo è stato quello di imparare e crescere ogni giorno, è la frase che ripeto sempre ai miei ragazzi. Penso che Daniele sia un ottimo pizzaiolo e anche se non dovessimo arrivare sul podio so che sarà una bella esperienza per entrambi”.

Di Roberto Dall’Acqua

Subito dopo il diploma di liceo classico sono correttore di bozze e poi redattore di musica, sport e spettacolo per testate locali. Mi occupo di cultura, musica e spettacoli a Radio A, emittente della Curia milanese. Dal 2013 collaboro con RadioTivuAzzurra e con Il Giornale del Ricordo dal 2016. Sono giornalista professionista dal 12 ottobre 1994.