Il Pibe de Oro ha colpito per l’ultima volta il pallone

Diego Armando Maradona è stato colpito da malore mentre si trovava nella sua casa a Buenos Aires, aveva subito un’operazione al cervello poco meno di un mese fa

E’ morto Diego Armando Maradona. Lo annuncia il quotidiano Clarin. Il Pibe, si legge nell’edizione online, è deceduto per un arresto cardiorespiratorio. Maradona, che aveva compiuto 60 anni lo scorso 30 ottobre, è stato colpito da malore mentre si trovava nella sua casa del barrio San Andres, a Buenos Aires. All’inizio di novembre era stato operato per la rimozione di un ematoma subdurale al cervello. L’intervento, secondo le informazioni diffuse dai medici, era stato eseguito senza complicazioni.

Per l’ex leggendario calciatore del Napoli, del Barcellona e della Nazionale argentina, fatale è stato un arresto cardiaco. Diego è stato il più grande di sempre, ha vinto i Mondiali con l’Argentina, due scudetti con il Napoli ed è stato uno dei campioni più amati in assoluto. Il mondo del calcio è in lutto. Maradona dopo aver festeggiato il compleanno si era sentito male ed era stato portato d’urgenza in ospedale, dove era stato operato alla testa. Dall’ospedale di Buenos Aires Maradona era uscito pochi giorni fa e stava meglio. Doveva trascorrere un lungo periodo di convalescenza a casa, dove purtroppo nella giornata di oggi 25 novembre ha avuto un attacco cardiaco che si è rivelato fatale. Maradona meno di un mese fa aveva compiuto sessant’anni, il mondo del calcio lo aveva celebrato, tutti lo avevano onorato, tantissimi campioni di ogni sport, di ieri e di oggi, gli avevano fatto gli auguri, un omaggio che si riserva solo ai campionissimi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*