Palermo, grande spettacolo al Conca D’Oro con il Circo Acquatico dei fratelli Dell’Acqua

Dal 6 dicembre 2019 e fino a giorno 2 febbraio 2020 si trova a Palermo, precisamente presso il Centro Commerciale “Conca d’Oro”, nell’aria parcheggio, il “Circo Acquatico” dei fratelli Dell’Acqua. Nuovo spettacolo edizione 2020, con tante attrazioni in pista! Il circo acquatico nasce nel 2010, da un’idea dei fratelli Dell’Acqua, con l’intento di dare un’innovazione agli spettacoli circensi. Infatti per chi assiste allo spettacolo non trova la solita pista, ma una piscina circolare ed un palco scenico dove si esibiscono artisti e veri atleti emergenti del panorama europeo. Lo spettacolo coinvolge bambini e genitori in un mondo fantastico che regala qualche ora di spensieratezza con diverse ottime esibizioni: Vicktor è un giovane giocoliere tra i più promettenti in italia; Yocelin, unisce il ballo moderno alla giocoleria degli hula hoop; si assiste anche alla fantasia dei pirati, con giganteschi rettili e coccodrilli; poi c’è Anita, vertiginosa acrobata aerea, diplomata all’accademia d’arte circense. Il duo Ciriello, pluripremiato, si esibisce in una performance di hand to hand. Non può mancare lo spazio dedicato ai cartoni animati con la parodia di Frozen con le fantasiose bolle di sapone. Simpatico è il momento con gli animali acquatici: Jerry il pinguino, i pellicani, i fantastici due leoni marini con in testa Baloo e la foca Lina che intrattengono i bambini con i loro baci, canzoni e tuffi in piscina, con i Dubsky, come addestratori, che vantano un’esperienza in tutto il mondo. Una delle attrazioni di punta dello spettacolo dei fratelli Dell’Acqua è quella del bravissimo italiano Gabriel di soli 9 anni, il più giovane acrobata verticalista, prossimo a partecipare ai festival più importanti al mondo; dimostra di essere un grande atleta nonostante la sua giovane età. Tra un numero e l’altro c’è Alan il clown, che intrattiene grandi e piccoli con le sue gag. Esibizioni, spettacoli, musica, che fanno divertire ed entusiasmare il pubblico presente.

Foto di Rosario Carraffa

Condividi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*