“Sicilia e dintorni” Enzo Rinella al Teatro Carlo Magno 8 e 15 febbraio

dig

Nuovo appuntamento con il cartellone artistico 2018/2019 del Teatro Carlo Magno con la direzione artistica di Enzo Mancuso. Venerdì 8 e 15 febbraio sul palcoscenico del teatro di Via Collegio di Santa Maria al Borgo, 17 Palermo, alle ore 21:00, si terrà lo spettacolo “Sicilia e dintorni”.

La voce narrante ed interpretativa sarà quella di Enzo Rinella. Lo accompagneranno Salvo Capizzi alla chitarra il duo di archi Giannella e Isabella  Imbrunnone.

Gli autori sono Ignazio Buttitta, Franco Carollo, Mario Tamburello, Mancuso, Michelangelo Balistreri, Enzo Rinella e Salvo Capizzi.

Costo biglietto 5 euro

Teatro Carlo Magno: Via Collegio di Santa Maria al Borgo, 17 Palermo.

Per info tel 0918146971 – 3475792257 – teatrocarlomagno@libero.it

Addetta stampa giornalista Anna Cane

 

Curriculum Enzo Rinella

Si accosta al teatro per caso, quasi per gioco e ne resta affascinato. Sin dal primo esordio ha interpretato ruoli da protagonista. Esibendosi tra spazi monumentali, teatri, auditorium RAI, Salone internazionale del libro a Torino, protagonista  al glamour di Palermo presso il Salone delle Feste, voce recitante per il  premio Mattarella presso la Sala della Promoteca in Campidoglio.

Ha preso parte a varie edizioni del Pirandello Stabile Festival, con opere di grandi autori, come “Qualcuno ha ucciso il Generale” di Matteo Collura conclusasi al teatro Pirandello di Agrigento, ricevendo il riconoscimento come migliore attore protagonista .

 Curriculum Salvo Capizzi

Chitarrista, cantautore e compositore.

Attualmente è in scena col suo spettacolo dal titolo “Ancora sud” affiancato dall’attrice di cinema e teatro Giusy Ferrante. Si dedica alla tradizione popolare siciliana e nelle sue opere racconta la Sicilia di ieri e di oggi.

La ricerca e le contaminazioni etniche sono per lui la chiave giusta per far arrivare ai giovani di oggi vecchie tradizioni, antiche storie e personaggi che magari col tempo hanno rischiato di essere dimenticati.

 

 

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*