Cup numero fantasma, non risponde nessuno

La possibilità di prenotare un esame o una visita al telefono senza dover necessariamente recarsi in ospedale e fare lunghe file sarebbe un’agevolazione non indifferente per tutti gli utenti, se il servizio funzionasse e a quel numero qualcuno rispondesse. Sono tante le segnalazioni di utenti che passano ore e ore al telefono sperando di riuscire a mettersi in contatto con il Centro Unico Prenotazioni tramite il numero verde dell’Asp 800098739. E c’è chi i numeri del Cup li conosce tutti perché per prenotare una visita al Civico, ha prima provato chiamando IL Centro Unico dello stesso ospedale e senza esito, anche quello generico dell’Asp. Ma con nessuno dei due è riuscito a prenotare la sua visita. Racconta così la sua vicissitudine il signor Luciano: “Ho fatto diversi tentativi per prenotare una visita chiamando il Cup per un mio familiare. Un’odissea, almeno venti minuti di attesa e alla fine cadeva sempre la linea e non rispondeva nessuno. Ci ho rinunciato”. E in tanti in realtà perdono la speranza e la pazienza e tornano a prenotare la propria visita alla vecchia maniera: recandosi fisicamente allo sportello. Ma sia il direttore sanitario del Civico, Giorgio Trizzino, che l’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo smentiscono guasti e problemi alla linea telefonica e danno la responsabilità di quanto accaduto al numero elevato di chiamate che durante il giorno arrivano al Cup. Proprio dall’Asp informano che: “Nella sola giornata di giovedì (gli sportelli sono rimasti aperti anche nel pomeriggio) sono state complessivamente 3.084 le “movimentazioni” al Cup dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo. L’utilizzo del call center telefonico  – aggiunge – è una delle alternative che l’Asp di Palermo fornisce agli utenti per la prenotazione delle visite specialistiche. Agli sportelli che si trovano in 17 Presidi dell’Azienda, aperti  tutti i giorni della settimana (dal lunedì al venerdì e nei pomeriggi di martedì e giovedì), alle postazioni decentrate attivate in 48 Comuni della Provincia, allo sportello online, al sistema attraverso posta elettronica ed a quello su WhatsApp ,si aggiunge pure il call center telefonico con 10 postazioni. Purtroppo  tale call center viene, spesso, ingolfato da telefonate improprie da parte di utenti che chiedono informazioni invece che utilizzare il servizio esclusivamente per la prenotazione di visite specialistiche. Gli utenti che dovessero avere difficoltà a mettersi in contatto con l’operatore, possono utilizzare uno dei metodi alternativi forniti dall’Azienda”.

Condividi

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*