Italia, sempre più incidenti dovuti all’uso del telefono

Gli incidenti stradali dovuti all’uso del telefono in Italia sono in crescita, ecco cosa dice la legge: quando si guida è vietato usare apparecchi radiotelefonici e cuffie sonore (articolo 173 del codice della strada). E’ quindi proibito stare con il cellulare mentre si guida, non si può telefonare, né consultare la rubrica, leggere o inviare sms, e-mail, chattare su un social network qualsiasi (WhatsApp, Facebook, Twitter ecc…) o scattarsi un selfie. Addirittura secondo l’interpretazione prevalente, il divieto vale anche a macchina ferma in coda od al semaforo. E’ consentito l’utilizzo di apparecchi di vivavoce, oppure di auricolare, ma solo a due precise condizioni: il loro utilizzo non deve richiedere al guidatore l’uso delle mani; e questi deve sentire bene con entrambe le orecchie.

Oggi le multe sono di euro 161,00, più la sottrazione di 5 punti sulla patente. Se viene fermato il guidatore per ben due volte in due anni, scatta la sospensione della patente da uno a tre mesi. A chi è neo patentato, cioè ha la patente da meno di tre anni, la sottrazione dei punti raddoppia, quindi diventa di ben 10 punti meno.

Rosario Carraffa

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*